Quarantena days e Covid-19 10 consigli per stare meglio

Coronavirus gestione stress

 

Siamo confinati nelle nostre abitazioni per tutelare la nostra salute, quella degli altri e contribuire, con il nostro comportamento,  a mettere fine  nel minor tempo possibile alla pandemia del Covid-19.

Il Coronavirus ci ha tolto tanto e ancora oggi ci costringe a rinunciare a molto: inutile negare che questa situazione è difficile, faticosa e gravosa per tutti. Tuttavia, la quarantena può essere gestita in modi migliori e peggiori: vediamo insieme quali.

L’atteggiamento mentale ottimale

Prima d’iniziare è fondamentale riflettere su quello che è il cardine dell’atteggiamento mentale utile in questo momento, e a dire il vero in tutte quelle situazioni che non possiamo modificare.

accettazione

Parlare d’accettazione in questo momento può sembrare una provocazione ma è necessario precisare  subito che l’accettazione è ben lontana dalla rassegnazione. Accettare una situazione ci permette di far fronte a qualcosa di  difficile, non aggravando il quadro emotivo e muovendoci verso scelte sagge.

La rassegnazione, invece, ci tormenta con vissuti emotivi ancor più dolorosi di tristezza e frustrazione senza fine.

Assodato che in questo momento non possiamo cambiare ciò che c’è ( il Covid-19 non è sotto il nostro diretto controllo) diventa fondamentale accettare la situazione che stiamo vivendo e adattarci.

La capacità d’adattamento è una competenza di cui l’essere umano dispone da sempre ed è grazie a questa risorsa interna che l’uomo si è evoluto fino ad ora.

Un rapido adattamento alla situazione è quindi un’altra risorsa di base molto utile in questo momento.

Come adattarci meglio alla quarantena?

Non siamo totalmente  impotenti tra le mura domestiche, disponiamo di margini gestionali e adattivi che possono fare la differenza e garantirci giorni di quarantena possibili.

Gestire al meglio le nostre giornate e prenderci cura del nostro mondo interno emotivo  può sostenerci e ridurre  lo stress prodotto dall’emergenza Covid-19.

I consigli che seguono tengono conto delle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per far fronte allo stress psicofisico prodotto dall’emergenza sanitaria attuale.

Presta attenzione a rispettare sonno e alimentazione

Mantieni il più possibile uno stile di vita sano a partire da una corretta alimentazione e un sonno regolare. Il naturale riposo e un’alimentazione variata sono due elementi essenziali per stare bene.

Disporre di maggior tempo può essere l’occasione per scoprire nuove ricette, alimentarsi meglio, iniziare un adeguato regime alimentare rimandato da tempo. Evita invece di  saltare i pasti, di spizzicare in continuazione dal frigo, di abusare di vino e alcolici.

Gestisci con altrettanta cura il sonno: mantieni orari regolari per la sveglia del mattino e cerca d’andare a letto alla stessa ora.

Fai regolare l’attività fisica durante la settimana

Mens sana in corpore sano non è solo una locuzione latina.

Un costante e regolare esercizio fisico fa bene al corpo ed è è un alleato del benessere  mentale. Durante l’attività sportiva rilasciamo sostanze dette “ormoni del benessere” in grado d’aiutarci a sostenere il buon umore e a ridurre il rischio di depressione.

Aiutiamo la tua mente aiutando il tuo corpo.

Mantieni i contatti sociali ed evita d’isolarti ulteriormente 

Siamo animali sociali che sentono naturalmente il bisogno di relazionarsi con i propri simili.

La socialità fa bene al nostro umore: è importante quindi restare in contatto con amici, famigliari e colleghi.

Disponiamo di molte risorse per poterci relazionare a distanza, dal classico telefono, alle video-chiamate con whatsapp e skipe.

Inserisci quindi nelle tue giornate del tempo per coltivare le relazioni, può anche essere l’occasione per riallacciare rapporti con amici che non senti da tempo.

Gestisci il tuo tempo e crea sane routine ogni giorno

Delle buone routine quotidiane possono rassicurarci e prevenire lo stress.  Non lasciare le ore della giornata al caso ma scegli di organizzare ogni giorno il tuo tempo al meglio

Programma un’agenda della giornata: organizzare le attività e gli impegni ci aiuta ad avere un senso di continuità e finalità.

Se abbiamo tempo a disposizione possiamo fare tante cose, magari proprio quelle che fuori dalla quarantena non riuscivamo a fare per mancanza di tempo e frenesia.

Inserire delle  sane routine potrà  diventare anche l’occasione per mantenerle nel tempo e creare delle nuove abitudini da portare avanti dopo la quarantena. Per assicurarti di realizzare le tue routine puoi impiegare un’agenda in cui inserire in forma scritta gli appuntamenti con te stesso.

Definisci degli obiettivi

Darsi uno scopo e portarlo a termine aumenta la gratificazione e ci fa sentire meglio e più soddisfatti. Il primo passo per creare delle routine è quindi scegliere e definire degli obiettivi che siano stabiliti nel tempo, chiari concreti e realizzabili.

Fissare degli obiettivi può aiutare ad uscire dall’apatia e restituirci soddisfazione: non importa se si tratti di lavare i vetri, finire di leggere un libro abbandonato da tempo, o altro.

Il semplice fatto di scegliere di fare qualcosa e farlo, aiuta ad uscire dal torpore e dall’apatia.

Introduci la Meditazione nelle tue giornate

La meditazione è un prezioso strumento per gestire lo Stress e in questo momento un toccasana per la salute.

La Mindfulness è una pratica di meditazione laica adatta a tutti e facilmente praticabile.

Coltivare la meditazione aiuta la mente a restare focalizzata sul qui e ora e riduce la tendenza a divagare con il pensiero: ci regala quindi la possibilità di accogliere e godere di ciò che è presente in ogni momento.

Ritaglia tempo per il rilassamento e il piacere

L’equilibrio mentale necessita anche di rilassamento: evita di riempirti solo di cose utili da fare e ricordati d’inserire nella tua agenda quotidiana cose piacevoli.

Ti potrà essere utile fare un elenco delle cose che ti piacciono per avere a disposizione più facilmente degli spunti a cui attingere nei momenti di malumore.

Per alcuni potrà essere la lettura di un buon libro, per altri colorare e disegnare, cucinare un nuovo piatto, fare un lungo bagno caldo. L’elenco delle attività piacevoli che possiamo fare in casa è molto più lungo di quanto possiamo immaginare.

Ridi e sorridi

Ridere e sorridere favorisce il benessere psicofisico, allenta la tensione e contrasta la paura e il dolore.

Anche in questo momento, senza negare la situazione difficile che stiamo vivendo, abbiamo il diritto di ridere e sorridere.

Concediamoci questi spazi e facciamo spazio alle persone che, con maggior facilità, riescono a sdrammatizzare, ad essere ironici e autoironici.

Informarsi 

La difficoltà a tollerare l’incertezza può indurci a estenuanti ricerche d’informazione: evita di stare connesso 24 ore alla ricerca dell’ultima news relativa all’emergenza Coronavirus. Questo comportamento non fa altro che indurre ulteriore stress aumentando l’ansia.

Scegli quindi di dedicare del tempo specifico per informarti solo nel modo migliore: segui i canali ufficiali e tralascia le fake news, le chat di sterili polemiche continue, gli allarmisti e i complottisti.

Prediligi una giusta informazione che aiuta ad avere una reale conoscenza e consapevolezza della situazione.

Donare

Puoi iniziare a donare a te stesso la fiducia di poter attuare alcuni di questi consigli per stare meglio: puoi fare questi cambiamenti ora.

Puoi donare anche  regalando all’altro:  un sorriso al tuo vicino, un aiuto per la spesa a una persona che sai bisognosa, un contributo economico in linea con le nostre possibilità a sostengo dell’emergenza Covid-19.

Donare fa bene alla salute e all’umore, abbassa la pressione e ci fa sentire meglio.

Ognuno di noi donare e  contribuire: ognuno di noi può fare la differenza.

Copyright © 2014 -2020 Marta Vittoria Ferrari, Psicoterapeuta a Milano, psicologa, istruttrice di Mindfulness, formatrice - P.IVA 06582200967 - Privacy - Cookie - Credits